Stress e rabbia fanno male soprattutto alle donne


L'ostilità e la rabbia fanno male alla salute. Fanno aumentare, infatti, le reazioni infiammatorie, soprattutto nelle donne, anche se non è ancora chiaro il perché di questa maggiore predisposizione femminile. Lo indica uno studio, ancora in corso, della ricercatrice canadese Bianca D'Antono, docente del dipartimento di psicologia dell'università d Montreal e direttrice dell'unità di ricerca in medicina comportamentale e complementare dell'Istituto di Cardiologia.
Secondo i dati della ricerca, le infiammazioni, utili per la guarigione come risposta fisiologica in caso di aggressione di patogeni, possono anche avere cause psicologiche come, appunto, la rabbia. E se questo tipo di sentimento si protrae, aumentano anche i rischi di malattie cardiovascolari.
Le persone colleriche tendono ad avere reazioni infiammatorie più frequenti e gravi. Per questo la gestione dello stress e della rabbia è fondamentale per star bene, al pari dell'adesione a stili di vita sani come la buona alimentazione, l'attività fisica, la rinuncia a fumo e alcol e un buon sonno. Elementi, questi ultimi, che aiutano anche a tenere a bada la collera. Fonte Adnkronos

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07