Cose da fare per resistere ad una notte insonne

Tutti abbiamo avuto, almeno una volta nella vita, mille pensieri che ci hanno impedito di chiudere occhio durante la notte. E se non rientrate in questa categoria, siamo sicuri che vi sarà già capitato di trascorrere la notte in bianco a causa di una super festa organizzata il giorno prima di dover prendere un aereo alle 7 del mattino. Stress, pensieri, serata con gli amici…qualsiasi sia il motivo, é senza dubbio difficile restare svegli e motivarsi il giorno dopo, che sia al lavoro, o semplicemente a casa. Ecco 10 trucchi per cercare di non addormentarsi durante questa lunga, ma davvero lunga giornata dopo una notte insonne.
10° Fare una bella doccia al mattino Sembra sicuramente scontato, ma farsi aggredire da qualche litro di acqua fresca vi darà sicuramente una scossa per reagire alla vostra notte bianca. Non esitate a stare lì per ore, ma…fate attenzione a non addormentarvi.
9° Ascoltare della musica che vi ricarichi Dopo la doccia, o anche durante, mettete su un po’ di musica “energica” o semplicemente della musica che vi piace. Attenzione: sonos consigliati Pausini-Masini-Di Cataldo! Rischiate di rimettervi a letto e di (ri)perdervi tra i vostri pensieri! 
8°Mangia regolarmente e in piccole quantità Una buona colazione per ri-iniziare la giornata. Cornetto e cappuccino alle 10 del mattino, poi il pranzo, uno spuntino all’orario del thé e la cena. La cosa essenziale non é mangiare molto, ma quanto basta per “resistere”.
7° Un buon gran caffè al mattino Non c’è bisogno di riempirsi di caffeina tutto il giorno. Una bella tazza al mattino (magari anche un caffé doppio) e vi farà effetto per tutto il giorno. Non ritroverete una forma olimpionica, ma almeno vi permetterà di non cedere facilmente alla tentazione del sonno.
6° Soprattutto non dormire durante il giorno Evitare di mettervi comodi su un divano o addirittura a letto verso le 4 del pomeriggio! Durante la settimana, vi scombussolerà il ritmo e sarete facilmente suscettibili. Come fare per resistere? Non vi resta che leggervi tutti i nostri TOP 10 :-) !!! Beh, la cosa migliore è senza dubbio quella di andare a letto prima del solito, ma non prima di cena. Idealmente, dopo una notte insonne, 9-11 ore di sonno basteranno per rimettervi in forma.
5° Discutere, non restare davanti al Pc e alla televisione La cosa migliore è, se sei al lavoro, di motivarsi per un compito specifico e pensare solo a quello. Sei siete ad un corso, invece, cercate di concentrarvi su ciò che accade intorno a voi (non c’é in aula qualcuno/a che vi piace?). Parlare con altre persone sarà perfetto per mantenere un minimo di attività mentale, e si genere di siti dove si appendono fuori, non vi farà alcun male ( Topito accuso voi!).
4° Bere regolarmente durante il giorno E non l’alcool, se possibile! Non ho assolutamente idea “Perché si dovrebbe bere”, ma per me funziona.
3° Prendere l’aria Fate una bella passeggiata nel parco prima di andare a lavoro, o concedetevi una pausa caffé su una terrazza o un ristorante all’aperto a mezzogiorno! Una bella boccata d’aria, preferibilmente fresca, vi ridarà energia.
2° Svuotare la testa Non pensate durante tutto il giorno al vostro letto! Le ore che ve ne separano, vi sembreranno senza fine. Pensate piuttosto a qualcosa tipo: “Che bello! Oggi passerò l’intera giornata a lavorare per questo cretino del mio capo che si é vestito da autentico pagliaccio”. Oppure qualcosa stile: “Non é male questa segretaria…”
1° Fai come se nulla fosse successo “Io, sonno? Ma no no, per niente!” Mostrate alla gente che se non sembrate in ottima forma, non è perché non avete potuto dormire tutta la notte, ma solo perché “cavolo, mi investo a fondo nei miei mille progetti”. Al 79% nessuno ci crederà, ma almeno ci avrete provato. Fonte: Top10.it
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07