Vita da single? Ecco le cose che solo chi non ha un partner può capire...

Essere single è una scelta, a volte propria, a volte degli altri. Quello che però tutti i single conoscono bene è il senso di emarginazione e di continua inadeguatezza davanti alle coppie. Tutti hanno nel proprio gruppo degli amici fidanzati che non fanno che dire quanto sia bello essere in coppia e che l'amore è una cosa meravigliosa.

Non sempre è così e ci sono alcune cose che solo se si è single si possono capire:
Prima tra tutti la sensazione di essere semore un "terzo incomodo". Cene, aperitivi, passeggiate, in 3 proprio non funzionano.

Inviti di circostanza, quante volte da single si viene invitati a uscite con tutte coppie? Chi accetterebbe mai un simile "suicidio emotivo": ovvio che l'invito viene fatto nella consapevolezza che la risposta sarà "no".

L'ossessione da parte degli amici accoppiati di vederti fidanzato, questo è un classico, peccato che sembra quasi che la loro diventi una missione con tanto di scene imbarazzanti e a volte disastrosi flop.

"Che fine a fatto la tua/il tuo ex?", questa è la domanda più ricorrente che un single si sente fare, persone che probabilmente non solo non conoscono il significato della parola discrezione, ma che magari amano mettere il dito nella piaga. In questi casi la migliore arma è il sorriso, poi il silenzio, infine la fuga.

Essere chiamati dagli amici fidanzati solo se la dolce metà è fuori città. Si è trattati come una sorta di "ora d'aria" un ritorno alla vita da single per poche ore, in cui uscire e fare follie, e non potrebbe esserci nulla di più fastidioso.

Infine, se sei single, i tuoi appuntamenti saranno sempre argomento di discussione. Le persone che incontri, quelle con cui flirti o instauri brevi relazioni saranno il tema preferito delle tue serate con gli amici, che ti fa pensare, magra consolazione, che in fondo la tua vita potrebbe anche essere più divertente della loro. Fonte Leggo


2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07