Ucciso dall'amico, in carcere anche il fratello dell'assassino

Va in carcere Umberto Zampella, fratello di Marco, l'assassino reo confesso di Marco Mongillo. Il giovane è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Caserta in esecuzione all’ordine di aggravamento emesso dalla Corte di Appello di Napoli, dopo la violazione delle prescrizioni degli arresti domiciliari cui era sottoposto per  rapina impropria. Umberto Zampella era ai domiciliari nella casa in cui è stato trovato il corpo senza vita di Marco Mongillo, venerdì scorso. Ora è detenuto nel penitenziario di Santa Maria Capua Vetere. Fonte Il Mattino


2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07