Star dei social uccisa, il fratello: "L'ho drogata e strangolata"

E' stato un fratello a uccidere la star pachistana dei social media Qandeel Baloch. L'uomo ha confessato di aver drogato e poi strangolato la sorella per "vendicare l'onore della famiglia", ha riferito la polizia. L'omicida è stato arrestato la scorsa notte nella città di Dera Ghazi Khan, dove era fuggito dopo aver ucciso la giovane a Multan. La Baloch, 26 anni, era molto nota in Pakistan come personaggio televisivo e dei social media. I suoi video e commenti sulla sua vita personale non erano particolarmente provocatori per gli standard occidentali, ma in Pakistan avevano creato molte controversie e la sua famiglia l'aveva implorata di mettere fine a un comportamento ritenuto disonorevole. Fonte Adnkronos


2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07