Spara a un'auto che lo sorpassa: preso dopo inseguimento

Spara contro un automobilista che lo sorpassa in autostrada frantumando il lunotto posteriore e sfiorando il conducente. È successo tra i caselli di Udine Sud e Palmanova ma il protagonista è un 47enne residente a Mestre denunciato dalla Polstrada. Per 'vendicarsì dell'onta subita nel sorpasso l'uomo ha utilizzato una pistola ad aria compressa che potrebbe essere stata caricata con pallini in acciaio. Vittima del gesto una copia udinese di 55 anni lui e 53 lei a bordo di una Mazda Cx5. Quando i due hanno superato l'Alfa 156 sw del mestrino quest'ultimo ha deciso di vendicarsi sparando dal finestrino abbassato.
La coppia che si era comunque messa all'inseguimento dello sparatore ha subito chiamato il 113 fornendo le indicazioni dell'auto e della targa.
Una pattuglia di San Donà di Piave (Venezia) ha fermato il 47enne a Roncade (Treviso)dopo una pattuglia di San Donà ha individuato la vettura, che è stata fermata a Roncade (Treviso),
Nell'auto, nascosta sotto il sedile posteriore del lato destro, gli agenti hanno trovato una pistola a tamburo ad aria compressa di potenza inferiore a 7,5 joule, con inseriti nel caricatore 6 bossoli, di cui uno esploso. Dentro l'Alfa anche un sacchetto di nailon contenente alcune sfere metalliche e una bomboletta spray antiaggressione. Tutto materiale sequestrato.
Nella sua abitazione di Mestre, i poliziotti hanno trovato altri 1.500 pallini in acciaio, anche questi sequestrati. L'uomo è stato denunciato per danneggiamento di cose esposta alla pubblica fede, porto di oggetto atto ad offendere, detenzione e porto d'armi da guerra o tipo guerra, lesioni dolose.Fonte: Il Messaggero
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07