Sms truffa, ecco i numeri che ti azzerano il credito

Si allunga la lista delle disavventure per che naviga molto dallo smartphone, con il rischio di ritrovarsi col credito prosciugato. Ora a preoccupare gli utenti è l'attivazione di un servizio sms a pagamento o di un abbonamento dai costi esorbitanti. E' quanto avverte la polizia sulla pagina Facebook 'Una vita da social'. Per evitare di rimanere senza soldi sul cellulare occorre richiedere al proprio operatore il 'Barring Sms', lo sbarramento verso tutti gli sms a pagamento non richiesti.

Ecco nel dettaglio cosa succede. "Si parla spesso di un minimo di 5 euro a sms o a settimana per ricevere sms, oroscopi, immagini, suonerie" che vengono attivati a nostra insaputa, spiega la polizia che dà una serie di indicazioni da seguire.

Accade che il malcapitato "si imbatte in una notizia, clicca su leggi, e subito arriva la richiesta di abbonamento ad un servizio truffaldino notificato dall'arrivo di un sms. Solitamente questi abbonamenti si chiamano sms o servizi a sovrapprezzo o sms premium" e contengono loghi, wallpaper, suonerie e videosuonerie, screensaver, giochi, applicazioni, chat/community, news e servizi informativi, voting. Fonte Adnkronos


2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07