Sgozza quattro figli in casa, il quinto riesce a fuggire

Una donna 29enne di Memphis, in Tennessee, è stata incriminata per omicidio ritenuta responsabile della morte di quattro dei suoi figli che ha sgozzato, probabilmente con un coltello da macellaio che le forze dell'ordine hanno trovato insanguinato nell'appartamento dove ha avuto luogo la tragedia. Le piccole vittime sono tre bambine e un bambino, tutti di età inferiore a cinque anni con la più piccola di soli sei mesi. I loro corpi sono stati trovati dagli agenti nell'appartamento in cui la donna viveva con i figli, mentre un quinto bambino, di sette anni, è sopravvissuto alla mattanza fuggendo dall'abitazione e precipitandosi da un vicino per chiedere aiuto, affermando che la madre aveva accoltellato la sua sorellina. Shanynthia Gardner - questo il nome della donna che resta in carcere - ha poi telefonato al marito Martin Gardner ammettendo di aver commesso l'efferato delitto. Le autorità stanno adesso tentando di determinare se la donna soffrisse di disturbi mentali. Fonte: Il Mattino
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07