Scampata a due stragi in una settimana: "Ero sia a Dallas che a Nizza"

Scampata a due stragi racconta la sua esperienza choc. «Ero a Dallas giovedì scorso, e ieri a Nizza. Due stragi in una settimana, non dobbiamo vivere in un mondo del genere»: Kristen Crouch, in visita nella città francese per il matrimonio di un amico, è tra i sopravvissuti all'attacco di ieri sera, e racconta alla Cnn che la situazione è «surreale». Insieme agli altri turisti si è messa a correre per scappare, ed è riuscita a rifugiarsi in un appartamento vicino.
La settimana scorsa la giovane, di Dallas, era nella città texana quando cinque poliziotti sono stati uccisi da Micah Xavier Johnson. «È davvero triste quando devi scrivere su Facebook che sei al sicuro due volte in una settimana», spiega. Paul DeLane, invece, vive in Francia da 25 anni e aveva appena finito di guardare i fuochi d'artificio quando migliaia di persone hanno iniziato a correre nella sua direzione. «Il mio compagno mi ha preso la mano e abbiamo iniziato a correre», spiega. Poco prima si erano fermati ad ascoltare della musica a poca distanza dalla strage, e forse questo gli ha salvato la vita. «Potevo essere tra le vittime», afferma tra le lacrime. Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07