Non riesci a uscire da un negozio senza acquisti? Non è colpa tua

A quale donna non è mai capitato di entrare in un negozio e avere l'improvviso desiderio di comprare qualcosa, anche se non necessario, anche se non si trova il prodotto che fa "innamorare"? La motivazione è scientifica, o meglio, è marketing. Secondo una ricerca condotta dall'Institute of Technology del Massachusetts e dalla University of Texas ad Austin, siamo portati ad acquistare determinati prodotti poiché i negozi "controllano" le nostre emozioni. Le catene di abbigliamento fanno leva sul senso di colpa, ovvero sul fatto di non farsi piacere i capi, soprattutto se in saldo e quindi "occasioni".

Un altro elemento su cui si fa leva è il senso di colpa del non poter trovare un abito della propria taglia a sconto se non si coglie l'occasione durante i saldi. In pratica se uscite fuori da un negozio con qualcosa che proprio non vi serviva, non è più colpa vostra, parola di scienziati. Fonte Leggo


2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07