"Canone Rai rimborsato": ecco cosa sta succedendo in questi giorni

Luglio porta nella bolletta dell'energia elettrica i primi 70 euro del canone Rai per tutti gli italiani.  E mentre la scadenza si avvicina si moltiplicano le offerte degli operatori energetici che offrono il rimborso della tassa allo scopo di contendersi la clientela del mercato libero. L'ultima in ordine di tempo è stata Iren, che ha annunciato un accordo con Sky per restituire 100 euro ai propri clienti che, entro il 2 ottobre, sottoscriveranno un abbonamento per la tv satellitare. Chi ha fatto del rimborso del canone Rai il suo 'arietè per conquistare clienti, anche attraverso una massiccia campagna pubblicitaria, è stata Edison, che ha promesso il rimborso del canone ai clienti (vecchi e nuovi) che aderiranno all'offerta 'Luce Leggerà.

Ma una analoga proposta, non a caso chiamata 'Canone Zerò, è stata fatta anche da Ascopiave, che promette il rimborso dei 100 euro in un'unica rata a luglio. Anche l'Eni fa leva sul canone, sempre in tandem con Sky: chi è cliente della tv satellitare e opta per l'offerta 'SottoControllò per luce e gas ottiene lo stesso bonus. Nessun esplicito accenno al canone ma un analogo rimborso di 100 euro viene garantito anche dall'Enel ai nuovi clienti che aderiscono a due delle sue offerte su luce e gas.

Per chi vuole misurare la convenienza delle proposte - che fanno leva sull'insofferenza degli italiani per il canone tv, la tassa meno gradita secondo un sondaggio di Swg commissionato da Edison - il consiglio degli esperti è di rivolgersi al 'trova offertè, il comparatore di tariffe dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas, grazie al quale è possibile individuare, in base alle proprie esigenze, l'offerta sul mercato libero più conveniente. Fonte Leggo


2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07