Muore durante la diretta Facebook colpito da proiettile vagante

Stava facendo una diretta su Facebook quando viene colpito mortalmente da un proiettile vagante. Antonio Perkins stava registrando la diretta con alcuni suoi amici, quando a un certo punto nel filmato si sentono dei colpi di pistola.

L'attenzione dei ragazzi si rivolge nella direzione degli spari e per alcuni secondi si vede il fermo sul volto del ragazzo di soli 28 anni. Poi le immagini sono confuse, si vede l'erba, si sentono gli spari in lontananza: un colpo di pistola ha ferito a morte il giovane, come riporta l'Abc.

I ragazzi che stavano faceno la diretta non erano una gang e sicuramente non erano l'obiettivo dei colpi di pistola, Antonio si è solo trovato nella traiettoria sbagliata e ha pagato l'"errore" con la vita.

Gli investigatori stanno analizzando il video con attenzione per cercare di rintracciare i colpevoli di questa tragedia.  Fonte Il mattino


2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07