Va in ospedale per un mal di testa, ma viene rimandata a casa: ragazza muore a 23 anni

Inchiesta aperta dalla Procura di Messina sulla morte di una ragazza di 23 anni, J. M., trovata senza vita nella sua abitazione dove viveva con uno zio e un nipote di 14 anni. Secondo quanto riferito dai familiari sarebbe più volte andata in diversi ospedali perché aveva forti mal di testa, ma dopo degli esami sarebbe stata sempre rimandata a casa. Il sostituto procuratore Alessia Giorgianni domani dovrebbe conferire l'incarico per l'autopsia. Fonte Leggo


2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07