Tre bambini morti in due anni", ikea ritira milioni di cassettiere malm

Non è affatto un momento facile per Ikea: la multinazionale svedese, dopo aver ritirato dal mercato il cancelletto Petrull, è ora costretta a ritirare milioni di cassettiere Malm. Non solo: la cassettiera non verrà più prodotta a causa di alcuni problemi di sicurezza che, negli ultimi due anni, hanno tolto la vita a ben tre bambini. Come si legge sul Mirror, ad essere sotto accusa è la stabilità del mobile: tutte le vittime, infatti, sono rimaste schiacciate sotto la cassettiera dopo che quest'ultima si era rovesciata sopra di loro. L'ultima vittima si chiama Theodore McGee, un bimbo di neanche due anni ucciso il 14 febbraio scorso nella sua casa di Apple Valley, in Minnesota (Stati Uniti). "Lo avevo messo a letto per farlo dormire - ha commentato sua madre Janet McGee -. Andavo a controllarlo ogni 20 minuti. Quando sono andata in camera sua non l'ho visto più nel suo letto e allora ho pensato che si stesse nascondendo: la cassettiera si era ribaltata sopra di lui. Non abbiamo sentito nulla, neanche un urlo da parte di nostro figlio". Fonte: Leggo
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07