Rapinatore chiede l’amicizia su Facebook alla vittima: arrestato

Ci sono persone che hanno la mania di chiedere l’amicizia su Facebook a tutti quelli che incontrano, anche se li hanno visti una volta sola. Di solito, è gente che al massimo viene bollata come un po’ invasiva. Un ventottenne di Port Orchard, nello stato di Washington, ha però toccato nuove vette: ha chiesto l’amicizia ad una ragazza che aveva rapinato. La vittima era stata colpita in testa ad un terminal del traghetto, e il rapinatore le aveva sottratto l’iPod che stava ascoltando e la borsa, fuggendo immediatamente. La ragazza non era riuscita a vedere il volto del ragazzo, che si era nascosto la faccia, ma aveva notato un tatuaggio sul suo collo. Nonostante la denuncia alla polizia, la giovane non aveva molte speranza di vedere recuperata la refurtiva e consegnato il colpevole alla giustizia: potete immaginare il suo stupore quando il giorno dopo la rapina le è arrivata su Facebook una richiesta di amicizia da parte di uno sconosciuto, che grazie al tatuaggio ha immediatamente riconosciuto essere il rapinatore. La ragazza ha contattato la polizia, che ha immediatamente rintracciato senza difficoltà il disinvolto rapinatore, e lo ha arrestato per la rapina. Fonte Notizie del mondo
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07