Psicologa 32enne trovata morta in casa, mistero sulle cause

L'hanno trovata stesa sul letto, priva di vita. Virginia Quaranta aveva 32 anni ed era originaria di Diso. Psicologa, questa mattina avrebbe dovuto partecipare a un convegno a Lecce e per questo, quando i colleghi non l'hanno vista arrivare e non sono riusciti a mettersi in contatto con lei, preoccupati sono andati a cercarla nell'appartamento di Lecce, in viale Gioacchino Rossini, nel quale viveva. E lì hanno fatto la tragica scoperta.
Quali siano le cause del decesso della giovane è ancora un mistero tutto da chiarire e sul quale sta ora indagando la polizia, immediatamente chiamata dai colleghi di Virginia Quaranta.

La donna divideva l'appartamento con un altro ragazzo, ma tra i due non c'era alcun legame sentimentale. I primi accertamenti svolti dal medico legale incaricato dal magistrato che coordina l'indagine avrebbero escluso la presenza di segni di violenza sul corpo della ragazza. Anche per questo il magistrato ha disposto l'autopsia per stabilire le reali cause della morte.

Nella stanza, accanto al letto, sono state trovate e sequestrate alcune confezioni di medicinali e qualche referto relativo ad accertamenti medici ai quali la giovane si era sottoposta. Anche su questo materiale si svolgeranno le necessarie indagini. Fonte Il mattino


2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07