Nevrotico, narcisista o riflessivo? Lo rivela il profilo Facebook

Per capire se una persona è riflessiva, narcisista, nevrotica o insicura basta leggere cosa scrive su Facebook. È quanto sostengono i ricercatori della Brunel University di Uxbridge (Regno Unito) in uno studio pubblicato sulla rivista Personality and Individual Differences. Secondo gli esperti, gli “aggiornamenti di stato” condivisi sul social network rivelano la personalità degli utenti. Nel corso della ricerca, gli studiosi hanno esaminato i sondaggi compilati da 555 partecipanti iscritti a Facebook. Al termine dell’indagine, hanno scoperto che esiste un’associazione fra la personalità degli utenti e ciò che scrivono sul social network inventato da Zuckerberg. In particolare, gli autori hanno ricostruito 6 profili caratteriali “tipici”. Narcisisti – Usano il social network per vantarsi dei propri successi, soprattutto dal punto di vista della forma fisica. Sono alla continua ricerca di attenzione e conferme. Misurano i traguardi raggiunti sulla base del numero di “mi pace” ottenuti. Estroversi - Utilizzano Facebook come strumento d’impegno sociale. Tendono a creare eventi e a impegnarsi in attività sociali. Sono meno interessati a ricevere “mi piace” e più attratti dall’interazione con gli altri. Nevrotici – Cercano in rete le conferme che non riescono a trovare nella vita reale. Quando i loro post ottengono commenti positivi e molti “mi piace” si sentono “socialmente inseriti”. Se, invece, i loro status non ottengono riscontri da parte degli altri utenti, tendono a sentirsi emarginati. Aperti, curiosi e creativi – Si interessano principalmente di temi politici e argomentazioni intellettuali. Sono più desiderosi d’informarsi che d’interagire con gli altri. Tendono spesso a condividere informazioni di eventi in corso. Parlano di sé poco frequentemente. Coscienziosi – Raramente aggiornano il loro stato, perché hanno la consapevolezza dell’impatto che può avere diffondere informazioni personali sui social network. Quando si “sbilanciano” di solito lo fanno per parlare dei loro figli. Insicuri – Chi possiede una scarsa autostima tende, spesso, a pubblicare post relativi alla sua relazione romantica. Questo comportamento è dettato dal bisogno di reprimere l’insicurezza e dimostrare al mondo che il rapporto amoroso sta andando bene. Di solito questo genere di post riceve pochi “mi piace” e rende chi li pubblica poco gradevole agli occhi degli altri utenti. Fonte: Salute24
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07