Benevento: bimba violentata e uccisa

Sarebbero stati notati dei graffi sul corpo di Maria Ungureanu, la bambina di 10 anni trovata morta domenica sera a San Salvatore Telesino, nel corso dell'autopsia eseguita all'ospedale Rummo di Benevento. La circostanza viene riferita dall'avvocato Michele D'Occhio, avvocato della famiglia Ungureanu, il quale all'Adnkronos sottolinea però come «per noi non sia stato possibile nominare un consulente perché abbiamo saputo dell'autopsia quando era già in corso, e su questo ho manifestato le mie rimostranze in Procura». Intanto Andrea e Mario Ungureanu, i genitori della bambina trovata morta in una piscina a San Salvatore Telesino (Benevento), questa mattina hanno lasciato la loro abitazione insieme ai Carabinieri. Una pattuglia è arrivata davanti alla loro casa e poco dopo i genitori della bambina sono usciti per allontanarsi insieme ai militari che li hanno accompagnati presso la caserma di Cerreto Sannita dove i militari stanno sentendo anche le amichette della bambina. Intanto il parroco di San Salvatore Telesino don Franco Pezone ha chiamato a raccolta cittadini ed associazioni alle 19.30. «I genitori di Maria sono molto turbati - ha spiegato l'avvocato D'Occhio - mortificati e allibiti in quanto Daniel, l'operaio 21enne di origini rumene, indagato per omicidio volontario e violenza sessuale aggravata era trattato da loro come una persona di famiglia e spesso veniva aiutata anche a cercare lavoro. Mi sarei aspettato anche oggi altri rilievi sulla scena del ritrovamento, magari impronte visto che domenica pioveva - ha proseguito il legale - Si vede che i carabinieri hanno completato il lavoro. I genitori di Maria - ha concluso il legale - mi hanno raccontato che la bambina è tornata a casa dalla chiesa e poi è uscita per partecipare alla processione e poi è scomparsa. Quando ho saputo della morte - conclude D'Occhio - ho sentito che sarebbe stata in ogni caso una tragedia, ma sarebbe stata più sopportabile se fosse stato un incidente».Fonte: Il Mattino
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07