10 indicatori di bassa autostima nei bambini


Per aiutarvi a capire se il vostro bambino soffre di bassa autostima, vi indicherò alcuni segnali da cogliere. Dovete “semplicemente” imparare a osservare come vostro figlio si interfaccia al mondo che lo circonda. La sfiducia in sé, in un bambino, potrebbe essere anche solo occasionale, cioè legata a un evento, una situazione specifica o a una particolare fase della vita (trasferimento, separazione dei genitori, allontanamento di una persona cara…). Quando questi segnali si conclamano nel comportamento del bambino, bisogna ammettere l’esistenza di un disagio e agire per migliorare la sua autostima.
Indicatori di bassa autostima nei bambini

Il bambino evita un compito, una competizione o una sfida senza nemmeno provarci. Questo comportamento può essere letto come paura del fallimento o senso di impotenza.
Dopo l’inizio di un gioco, un corso di qualsiasi genere o di un compito, si ritira o interrompe l’attività. Indica un comportamento rinunciatario di chi non è consapevole e non crede nelle proprie risorse.
Mostra un’elevata timidezza anche nei contesti meno formali.
Vira il suo comportamento e diventa improvvisamente un bambino difficile. Prepotenza, capricci, inflessibilità, rabbia e disubbidienza sono atteggiamenti che mascherano impotenza, inadeguatezza e frustrazione.
Sminuisce sempre l’importanza di un evento (non mi piace, non mi interessa…) o usa un tipo di razionalizzazione cercando di dare la colpa agli altri dei propri fallimenti (il maestro è stupido, i compagni di squadra non sanno proprio giocare…).
Fa commenti generalizzati o autocritici come Non faccio mai niente di buono. Non so fare niente. E’ tutta colpa mia. Sono brutto. Gli amici di scuola sono più intelligenti di me.
Non riesce ad accettare le critiche ma neanche i complimenti. Il bambino mostra rabbia in caso di critiche o forte imbarazzo in caso di complimenti.
Mostra preoccupazione circa l’opinione che hanno gli altri su di lui.
Il bambino con bassa autostima potrebbe essere eccessivamente disponibile in casa, con difficoltà a dire di no alle richieste della mamma.
Il bambino mente e racconta tantissime bugie.
Questi appena visti sono solo alcuni dei segnali che indicano bassa autostima in un bambino. L’argomento è molto complesso e non può essere sintetizzato in un singolo evento. I bambini sperimentano senso di insicurezza in diversi modi fino a delineare alcuni profili molto diversi tra loro.  Fonte Psicoadvisor 

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07