Le persone intelligenti hanno meno amici, ​lo studio: "Ecco perché non legano..."

Le persone intelligenti hanno meno amici rispetto agli altri. Questo è quanto emerge da una ricerca degli studiosi pubblicata sul British Journal of Psychology e condotta da Satoshi Kanazawa della London School of Economics e da Norman Li della Singapore Management University. Sembra che le altre persone non portino alcun beneficio alle persone intelligenti.

"Gli individui con un quoziente intellettivo più alto della media, che si trovino a frequentare con regolarità i loro amici, sono meno soddisfatti della propria vita", hanno spiegato gli autori dello studio. Scientificamente si fa risalire la ragione a tempi passati: "I nostri antenati vivevano di caccia e raccolto ed erano organizzati in piccoli gruppi di circa 150 individui. In questo contesto, avere frequenti contatti con amici o conoscenti era necessario per la sopravvivenza e la riproduzione",
Secondo altri ricercatori le persone intelligenti non legano con gli altri perché sono più concentrate su loro stesse.  Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07