Sigarette, vietato fumare in auto e stop ai pacchetti da 10

Rivoluzione per i tabagisti in arrivo: una raffica di novità che potrebbero essere discusse in cdm già da fine settembre. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin:

«È pronto il decreto legislativo che recepisce la direttiva europea sul fumo da tabacco, ed il provvedimento potrebbe arrivare al Consiglio dei ministri già entro settembre».

La direttiva preveda «novità importanti», a partire dal divieto di fumo in auto davanti a minori e donne incinte. «Il decreto legislativo che recepisce la direttiva Ue - ha spiegato Lorenzin durante la presentazione della campagna 2015 contro il fumo - introduce novità molto importanti, e l'obiettivo è dissuadere dal fumo di sigarette soprattutto i giovani.

Tra le innovazioni - ha ricordato - vi è la norma che prevede che sulle confezioni di sigarette lo spazio dedicato alle avvertenze contro il fumo sia pari al 65% del pacchetto, e dunque molto visibili; vi è anche il divieto di vendita a minori di 18 anni di sigarette elettroniche con nicotina e di sigarette e prodotti di nuova generazione. Saranno inoltre inasprite - ha aggiunto il ministro - le sanzioni sul divieto di vendita ai minori, fino a prevedere per il rivenditore la revoca della licenza dell'attività».

Tra le altre novità, ha detto Lorenzin, vi è anche il divieto di vendita online di prodotti del tabacco e il divieto di fumo in auto in presenza di minori e donne in gravidanza. Il decreto di recepimento, ha concluso, «è pronto ed ora vedremo i tempi di calendarizzazione in Cdm». Fonte Il mattino

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07