Salerno: strangola madre e sorella, poi tenta il suicidio

Ha ucciso la madre e la sorella e poi ha tentato il suicidio. È successo in centro a Mercato San Severino, in via Cacciatore, vicino alle Poste. L'uomo di 30 anni si chiama Giovanni De Vivo e avrebbe problemi mentali. Le vittime sono la madre Clara De Santis, 56 anni, e la sorella Debora De Vivo. Il giovane, dopo aver ucciso le due donne, avrebbe tentato di tagliarsi le vene,

A dare l'allarme un vicino di casa, che lo ha visto affacciato al balcone coperto di sangue. Sono intervenuti carabinieri, vigili del fuoco e ambulanze. De Vivo è stato trasportato in ospedale.

Secondo i racconti dei vicini, negli ultimi mesi c'erano stati molti litigi in famiglia. Fonte Il mattino

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07