Omicidio piccolo Loris: Veronica mente? I dubbi del marito

Non sarebbero servite le parole di Veronica Panarello, pronunciate sulla tomba del piccolo Loris Stival, a convincere il marito Davide della sua innocenza. È questa l’ultima news sul giallo del bambino di Santa Croce Camerina, ucciso lo scorso 29 novembre e della cui morte è accusata ed in carcere da nove mesi la madre 26enne. Veronica continua ad urlare la sua estraneità ai fatti, nonostante le gravi accuse di omicidio e occultamento di cadavere. A non esserne del tutto certo, tuttavia, è proprio il padre di Loris Stival, il quale continua a manifestare enormi dubbi, in attesa del processo che lo vedrà partecipare in modo attivo. A seguire, ecco le news aggiornate sul caso di Loris e le novità su Veronica. Loris Stival, ultime news: le contraddizioni di Veronica e le bugie non convincono Davide Sarebbero le sue enormi contraddizioni e le bugie raccontate sin dal ritrovamento del cadavere del piccolo Loris Stival a non convincere più né gli inquirenti né Davide circa l’innocenza di Veronica Panarello. 
Il settimanale ‘Giallo’ ha messo in ordine le ultime news sul caso ed in attesa del processo ha raccolto le dichiarazioni del legale del marito di Veronica. Davide, a detta dell’avvocato Daniele Scrofani, non avrebbe avuto alcuna reazione di fronte al comportamento avuto dalla moglie sulla tomba del figlio maggiore Loris. Come sappiamo, alcuni giorni fa la donna si è recata nel cimitero dove è sepolto il corpicino del bimbo di appena otto anni. Qui Veronica avrebbe pianto, pregato ed urlato disperatamente la sua innocenza manifestando l’intenzione di scoprire la verità. Le news rese note da ‘Giallo’, tuttavia, ci informano dei numerosi dubbi di Davide, marito di Veronica e padre del piccolo Loris Stival, il quale continuerebbe a non credere alla versione fornita dalla donna, poiché ricca di contraddizioni e bugie. La Panarello ha davvero mentito? Ad incastrarla, oltre alle immagini delle numerose telecamere sparse nel paese, ci sarebbero proprio le sue parole sulle differenti versioni fornite nel corso degli interrogatori e relative agli spostamenti compiuti nel giorno della scomparsa di Loris. Tra il primo ed il secondo colloquio con gli inquirenti, passarono solo poche ore, eppure Veronica cambiò versione, riferendo nel secondo interrogatorio di essere passata da casa dopo aver lasciato il piccolo a scuola. Atteggiamento, questo, che insieme agli altri elementi raccolti ha portato il marito Davide a non credere più alle parole della donna, restando ben saldo sulla sua posizione, come rivelato dal legale. Fonte: Blasting News
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07