Napoli, agguato in officina. Ucciso meccanico 21enne

Un uomo è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in via Carbonara, nel centro storico di Napoli. Subito dopo l'agguato era stato trasportato immediatamente in codice rosso al Loreto Mare in gravissime condizioni.

La vittima del raid è un giovane incensurato di 21 anni, Luigi Galletta. Il ragazzo è stato raggiunto da colpi di pistola mentre si trovava nell'officina meccanica di via Carbonara dove lavora.

Il giovane è stato raggiunto da tre colpi di pistola al petto esplosi da una persona a volto scoperto.

In un delirante crescendo di morte si susseguono i botta e risposta con raid messi a segno in ogni ora del giorno e della notte nei quartieri a ridosso della zona dei Tribunali. Il clima di terrore e omertà che regna in tutto il centro storico da quando si è infiammata la faida tra i nuovi gruppi di Forcella e i fedelissimi rimasti alleati del clan Mazzarella non aiuta gli investigatori. L’ennesimo omicidio rientrerebbe comunque nella guerra tra clan per il controllo di Forcella e Decumani. Fonte Il mattino

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07