Mafia: Messina Denaro, presi 11 fiancheggiatori 

Blitz della polizia di Stato di Palermo dalle prime ore dell'alba: eseguiti undici arresti e perquisizioni, nelle province di Palermo e Trapani, nei confronti di esponenti di vertice delle famiglie di "Cosa Nostra" trapanese e a carico di presunti favoreggiatori del boss latitante Matteo Messina Denaro. L'operazione è coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia di Palermo.
All'operazione, eseguita dalle Mobili di Palermo e Trapani, con il coordinamento dello Sco, partecipa anche il Ros dei carabinieri. Le misure cautelari sono state notificate ai capi del 'mandamento' mafiosi di Mazzara del Vallo e dei clan di Salemi, Santa Ninfa e Partanna.

Le indagini, finalizzate a disarticolare la rete che supporta la latitanza del capomafia di Castelvetrano, sono una prosecuzione delle operazioni "Golem" ed "Eden" condotte dalla polizia e dai carabinieri e che hanno portato in cella favoreggiatori e familiari del boss. Fonte Tgcom

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07