La figlia di 1anno muore, il padre la nasconde in cantina tra i rifiuti per non dirlo all'ex moglie

Quale verità si nasconda dietro la morte di Ember Warfel, la bimba di un anno morta oltre un mese fa e trovata solo mercoledì scorso in stato di decomposizione nella sua culla, dentro una stanza riempita all'inverosimile di sacchi di rifiuti, è ancora un mistero. L'unica cosa certa è che la mente di suo padre, Eric Warfel, che si è ritrovato a veder morire un figlio per la seconda volta, è preda di una lucida follia. Rintracciato e arrestato nella stessa giornata mentre faceva shopping in un centro commerciale di Medina, in Ohio, insieme alla figlia di sette anni, ha raccontato agli agenti che la piccola era morta intorno al 18 giugno e ha ammesso di non aver chiamato né medici né polizia e di aver riempito la stanza di spazzatura per mimetizzare l'odore del cadavere che si andava decomponendo. Tutto per nascondere quella tragedia alla sua famiglia e all'ex moglie, madre delle bimbe, che attualmente vive a New York. Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07