In vigore il nuovo codice della strada Ok al motorino in due per i 16enni

Entrano in vigore le modifiche al codice della strada apportate dalla legge n.115 del 29 luglio 2015. Tra le principali novità c'è la possibilità per i conducenti tra i 16 e i 18 anni di trasportare un passeggero sul motociclo o ciclomotore. Come accade per i maggiorenni, dal documento di circolazione del veicolo dovrà però risultare l’omologazione per il trasporto dell'altra persona.
Inoltre, per i titolari di patenti speciali è stato eliminato il limite di massa massima autorizzata di 750 kg, che era imposto per la conduzione di veicoli trainanti un rimorchio. Anche per questi, infatti, il traino del rimorchio non leggero (oltre 750 kg) richiede il possesso della patente di categoria corrispondente.

Viene poi eliminato il richiamo alla residenza per rilasciare la patente. Cambia anche la legge sugli esami per la B, quella per le auto: l’esaminatore dovrà essere in possesso di una patente analoga da almeno tre anni. Per le altre, l’esaminatore dovrà prima prendere parte a un percorso formativo. Infine, i gradi del campo visivo verso l’alto necessari per conseguire la patente passano da 25 a 30. Fonte Tgcom
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07