Il massimo dell’imbarazzo: uomo chiama una prostituta, arriva la figlia

Un uomo d’affari voleva un po’ di “azione” per animare la notte che doveva passare in albergo, ma avuto una grande sorpresa.
L’uomo, originario dello Zimbabwe, aveva telefonato ad un’agenzia che fornisce ragazze per incontri sessuali, per avere una notte di sesso. Dopo poco, è arrivata in camera sua la ragazza, una giovane e bella ventenne. L’uomo è quasi svenuto per lo shock, perché la giovane prostituta era sua figlia. La ragazza, riconosciuto il padre, è corsa via dalla camera piangendo. 
L’uomo ha raccontato poi di avere parlato con la figlia e la moglie, scusandosi per il proprio comportamento, e facendosi promettere dalla figlia che avrebbe cambiato vita.
L’uomo ha detto ai giornalisti che sono venuti a conoscenza della storia: “i nostri problemi matrimoniali e familiari non sono finiti, ma contiamo di superarli, anche con l’aiuto di specialisti”. La moglie ha ammesso che da tempo c’erano problemi familiari. Fonte Notizie del mondo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07