Hai un profilo falso su Facebook? Ecco cosa succederà

Quelli dei profili falsi è un problema piuttosto diffuso su Facebook. Voi ne avete uno? Attenzione, potreste essere nei guai. Infatti, celare la propria identità per poi molestare in chat è reato (sostituzione di persona). Questo è quanto stabilito dalla Cassazione con una recente sentenze.
Avete un profilo falso su Facebook? Nome fittizio, foto presa dalla rete e tutto il resto? Allora siete seriamente nei guai. Occultare la propria identità per poi molestare in chat è reato e precisamente di sostituzione di persona. Lo ha stabilito la Cassazione con una recente sentenza. La Suprema Corte, infatti, ha condannato una donna di Trento che aveva aperto su Facebook un profilo con un nome inventato per molestare una persona. Chiaramente, per scadere nell’illecito, non è sufficiente aprire solamente un account falso. Bisogna procurare a sé (o a terzi) un vantaggio o di danneggiare altri. Fonte chesuccede.it

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07