Eter9: Il social che posta anche dopo la nostra morte

Il suo nome è Eter9: un social network che continua a pubblicare su un account anche dopo la morte del suo proprietario. Il nuovo social promette infatti di imparare da ciò che abbiamo pubblicato in passato e dal modo in cui abbiamo interagito con i contatti sulla “corteccia”, vale a dire sull’equivalente di una bacheca paragonabile a quella di Facebook. In base a ciò che avrà acquisito, il sistema sarà in grado di far vivere il nostro profilo in eterno agendo per nostro conto. Più si passa del tempo su Eter9, messo a punto dal programmatore portoghese Henrique Jorge, più la piattaforma comprende come saremmo e come saremo e, pertanto, regalandoci l’eternità (almeno digitale). Sul portale del social si legge “Eter9 rende possibile dare una vita eterna all’utente e concedergli l’abilità permanente di interagire di continuo, 24 ore su 24, tramite un elemento chiamato controparte, che si attiverà ogni volta che l’utente è offline, sia postando contenuti che commentando. […] La controparte sarà anche responsabile per l’eternalizzazione dell’utente assorbirà tutte le informazioni in base a precedenti post e commenti e le processerà”. Fonte: chesuccede.it

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07