Stili vita sbagliati riducono aspettativa di 23 anni

I cattivi stili di vita - come fumare, bere, essere in sovrappeso e inattivi - possono ridurre la durata della vita di una persone di ben 23 anni. Queste le conclusioni allarmanti di uno studio della Cambridge University, pubblicato sulla rivista Jama. Secondo i ricercatori, una combinazione di malattie cardiache e diabete puo' ridurre la vita di oltre un decennio. Ma, se una persona sviluppa il diabete o soffre di ictus o infarto prima dei 40 anni d'eta', l'aspettativa di vita puo' essere ridotta di 23 anni. Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno analizzato i dati di oltre 135mila decessi tra piu' di un milione di partecipanti allo studio. Gli studiosi hanno calcolato il calo dell'aspettativa di vita associato a una storia di malattie cardiometaboliche, in combinazione con diabete, ictus e attacchi cardiaci. Mentre la letteratura scientifica e' ricca di evidenze sul rischio di morte precoce se si soffre di una di queste condizioni, sono scarsi gli studi sull'associazione tra riduzione dell'aspettativa di vita e tutte e tre le condizioni insieme. Cosi' i ricercatori hanno dimostrato che esiste un legame molto forte tra morte e queste malattie sia negli uomini che nelle donne. Tuttavia, gli uomini hanno meno probabilita' di sopravvivere a queste condizioni rispetto alle donne. Queste malattie sono prevenibili attraverso il mantenimento di un peso sano, con l'esercizio fisico regolare, con un'alimentazione sana, senza bere troppo o fumare. "Abbiamo dimostrato che una combinazione di diabete e malattie cardiache e' associata a una speranza di vita notevolmente inferiore", ha detto Emanuele Di Angelantonio, autore dello studio. "Un individuo sulla sessantina che ha entrambe le condizioni ha una riduzione media dell'aspettativa di vita di circa 15 anni", ha aggiunto. Gli effetti sono stati ancora piu' evidenti a 40 anni d'eta': con tutte e tre le condizioni l'aspettativa di vita e' stata ridotta di 23 anni negli uomini e di 20 nelle donne. Gli uomini di 60 anni d'eta' affetti da tutte le condizioni hanno perso in media 14 anni di vita in media, mentre le donne 16 anni. Fonte Agi

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07