Scambiano figlio latitante per un ladro e chiamano la polizia: preso

Convinti che un ladro stesse tentando di entrare nella loro casa di Senigallia, in provincia di Ancona, hanno subito chiamato la polizia. Giunti sul posto, però, gli agenti si sono resi conto di non trovarsi di fronte a un rapinatore ma al figlio della coppia, latitante da 5 anni. L'uomo, scoperto, ha tentato di fuggire e ha travolto un poliziotto. E' stato arrestato poco lontano, a casa di parenti.

Come racconta il Corriere Adriatico, nel 2010, dimesso da un ospedale psichiatrico, anziché scontare i due anni di reclusione in carcere decisi dal Tribunale di Ancona, l'uomo era fuggito in Belgio, paese di origine della madre.

Dopo 5 anni la decisione di tornare a casa, senza però avvertire nessuno. Così i suoi genitori, spaventati dai rumori, hanno allertato le forze dell'ordine.

Per sfuggire alla cattura, il latitante è saltato in sella a uno scooter e si è rifugiato a casa di alcuni parenti. Non è stato difficile per gli agenti rintracciarlo e arrestarlo.

Trasferito nel carcere di Montacuto per scontare la pena di due anni, ora rischia di dover affrontare un nuovo processo per aver travolto con un motorino un poliziotto, rimasto ferito. Fonte Tgcom

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07