Pin superati, dopo le emoji arrivano i selfie che autorizzano gli acquisti online

Il pin alpha numerico sembra essere ormai superato e dopo l'idea di sbloccare password con l'emoji arriva anche il selfie che autorizza un acquisto online sostituendosi, appunto, al pin L'ultima idea che punta a catturare un pubblico di clienti sempre più giovani arriva da MasterCard che sta testando il sistema su un gruppo ristretto di persone, 500, per poi estenderlo a tutti.

Una volta scaricata l'app, chi acquista online vedrà apparire una finestra che chiede di autorizzare il pagamento con l'impronta o con un selfie, e a quel punto dovrà scegliere se appoggiare il dito sul lettore di impronte digitali o sul pulsante per l'autoscatto. Il sistema applica la tecnologia del riconoscimento facciale. "Penso che la nuova generazione, che è dentro ai selfie, adotterà il sistema", ha detto alla Cnn il manager Ajay Bhalla, responsabile delle soluzioni innovative per la sicurezza di MasterCard.

Non è la prima iniziativa che strizza l'occhio ai giovani. Lo scorso mese la società Intelligent Environments ha presentato Emoji Passcode, un sistema che sostituisce il pin con gli emoji, cioè le faccine che costellano le nostre chat. Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07