Il bimbo piange troppo, il papà lo sbatte contro il muro. Le conseguenze sono orribili

Il bimbo piange troppo e il padre gli sbatte la testa contro il muro. Tyler Duddy, 25 anni, è stato arrestato dopo i ricovero del figlio di pochi mesi in ospedale.

Il piccolo Callen ha riportato delle gravi ferite alla testa che potrebbero causargli dei danni cerebrali permanenti. Immediatamente, come riporta il Mirror, i medici hanno sporto la denuncia scoprendo che a causare le lesioni è stato lo stesso padre colto da un raptus a causa del pianto incessante del bambino.

L'uomo ha ammesso le sue colpe alla polizia ed è stato arrestato con l'accusa di maltrattamento di minore. È stato revocato l'affidamento esclusivo e ora il piccolo è in custodia dei nonni che vegliano su di lui in ospedale. Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07