"Ha i capelli rossi, non può partire", 14enne bloccata in aeroporto dalla compagnia aerea

La compagnia aerea non la fa salire sul volo perchè è troppo rossa. Il colore di capelli può essere fonte di discriminazione, o almeno lo è stato per Grace Wain, una 14enne che ha provato a volare con Etihad Airways.

Grace Wain
"Ha i capelli rossi, non può partire", 14enne bloccata in aeroporto dalla compagnia aerea
La compagnia aerea non la fa salire sul volo perchè è troppo rossa. Il colore di capelli può essere fonte di discriminazione, o almeno lo è stato per Grace Wain, una 14enne che ha provato a volare con Etihad Airways.

DISATTIVA SLIDESHOW 1di 1

Grace Wain

L'incarnato chiaro, spesso caratteristica di chi ha i capelli rossi, ha fatto credere al personale della compagnia che la ragazza non stesse bene e ha vietato a lei e alla sua famiglia di partire per le Maldive. Secondo quanto riporta Metro la ragazza è stata accompagnata a fare le analisi e le visitie del caso e solo dopo aver dimostrato che era in perfetta salute è potuta partire per le attese vacanze.

«Eravamo solo preoccupati per la salute di un nostro passeggero», ha replicato il portavoce dell'azienda, «Ci scusiamo per il disagio ma era a fin di bene». Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07