Depressione: da uso smartphone possibile rilevare i primi segni

senza fare tutte le domande", ha detto David Mohr, autore principale dello studio. "Ora abbiamo una misura oggettiva del comportamento legato alla depressione. E lo stiamo rilevando passivamente", ha aggiunto.
  Secondo i ricercatori, in futuro, lo smartphone potrebbe essere utilizzato per monitorare le persone a rischio depressione, consentendo ai professionisti sanitari di fornire un aiuto piu' rapidamente. "I dati mostrano che le persone depresse tendono a non andare in molti posti e questo riflette la perdita di motivazione tipica della depressione", ha spiegato Mohr.
  "Quando le persone sono depresse, tendono a ritirarsi e non hanno la motivazione e l'energia per uscire e fare le cose", ha concluso. Fonte Agi

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07