Napoli: studente al mattino, spacciatore di sera: arrestato 17enne

Di mattina frequentava regolarmente la scuola, di sera spacciava cocaina. Una doppia vita che si è infranta l'altra notte quando è stato sorpreso dai poliziotti nei pressi dell'abitazione di alcuni parenti mentre aveva venduto ad alcuni giovani la droga. A finire in manette è stato un diciassettenne, figlio di un esponente di spicco della mala acerrana ed imparentato con un boss locale attualmente in carcere. Il giovane studente che frequenta regolarmente un istituto professionale dell'hinterland è stato bloccato dagli agenti del commissariato di Acerra guidati dal vicequestore Antonio Cristiano e dal commissario Alessandro Gallo nel centralissimo corso Vittorio Emanuele a notte inoltrata attorniato da un gruppo di giovani clienti in motorino. Nelle tasche del diciassettenne, i poliziotti messi sul chi va là da quell'insolito andirivieni di motociclette, hanno rinvenuto 50 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e un fascio di banconote da 20 euro. Il tribunale dei minori ha disposto per il presunto spacciatore l'affidamento al Centro di prima accoglienza a Napoli.Fonte: Il Mattino
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07