Mamma spara e uccide la figlia 17enne: "Ha scoperto che era incinta di tre mesi"

Un raptus improvviso. Una donna di 36 anni ha sparato e ucciso la figlia di 17 anni dopo aver scoperto che era incinta di tre mesi. È successo nella città di Nigde, nella Turchia meridionale.

In base alla ricostruzione fornita dall'agenzia di stampa Dogan, che cita fonti della sicurezza turca, Emine A. ha scoperto la gravidanza della figlia Meryem A. durante una visita ad alcuni vicini. A quel punto la donna è rientrata in casa, ha preso una pistola e ha sparato alla figlia cinque volte.

La diciassettenne è morta mentre veniva trasportata in ospedale. La madre è stata arrestata e poi ricoverata per un collasso. La polizia ha aperto un'indagine. Secondo l'organizzazione non governativa 'Platform to Stop Violence Against Women', in Turchia sono state uccise 286 donne nel 2014 e 134 nel 2015. Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07