Napoli, la banda dei minorenni rapina il supermarket

Due ragazzi di 16 e 17 anni e un maggiorenne di 18 anni, ritenuti responsabili di avere fatto una rapina in un supermercato nel quartiere Ponticelli di Napoli, sono stati fermati dai carabinieri. Ad incastrare i tre sono state le immagini del sistema di videosorveglianza del market: le telecamere li hanno ripresi dal momento del loro arrivo, a bordo di una vettura rubata, fino alla fuga, poi terminata con il ribaltamento dell'auto.
Nel filmato si vedono i tre che giungono nel parcheggio del supermercato a bordo di un'utilitaria, risultata poi rubata, ed entrano nel negozio fingendosi normali acquirenti. Nei pressi delle casse, estraggono due pistole con cui minacciano clienti e cassieri, da cui si fanno consegnare 1.200 euro in contanti. Poi la fuga, a bordo della stessa auto, con la quale si schiantano però a brevissima distanza. Il gip ha convalidato il fermo dei due minorenni, che sono stati trasferiti in una comunità. Per il 18enne, invece, sono scattati i domiciliari. Fonte Tgcom

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07