Fidanzati uccisi a Pordenone, spunta un quarto testimone: "Ecco cosa ho sentito"

Era a pochi metri dal killer. Lo ha sentito sparare mentre infilava il borsone nell’auto, ma gli è sembrato impossibile che a Pordenone, nel contesto del palasport Crisafulli, qualcuno potesse esplodere colpi di arma da fuoco.

A oltre due settimane dall’uccisione del caporal maggiore Trifone Ragone e di Teresa Costanza spunta un quarto testimone.
La sua versione coincide con quelle rese, nell’immediatezza del delitto, dall’amico che per ultimo saluta i fidanzati nel parcheggio, dal runner che scambia gli spari per "miccette" e dal pesista che ritiene di aver sentito "4/5 petardi".Fonte TgCom

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07