Notifica via PEC: l'avvocato non può eccepire di non averla ricevuta per inconvenienti tecnici

Secondo la sentenza n. 9892/2015 della Suprema Corte, la notifica mediante posta elettronica certificata è valida ed efficace, trattandosi di uno strumento di comunicazione di atti ed avvisi a soggetti diversi dall'imputato previsto direttamente dalla legge, per cui il destinatario dell'atto non può eccepire di non aver letto il messaggio o di non averlo ricevuto per difficoltà tecniche o malfunzionamenti della rete telefonica o telematica presso lo studio professionale.

La Suprema Corte affronta per la prima volta la questione relativa alla validità giuridica e alle conseguenti implicazioni discendenti dall’utilizzo delle nuove tecnologie, che possono essere utilizzate anche per la comunicazione degli avvisi di fissazione delle udienza ai difensori.

La vicenda ha tratto origine dalla proposizione di un ricorso al tribunale del riesame nell'interesse di un soggetto sottoposto a custodia cautelare in carcere e indagato per gravi reati, la cui posizione veniva esaminata nel corso di una udienza comunicata al difensore mediante posta elettronica certificata (PEC).

Il ricorso veniva respinto dal Tribunale del riesame per la sussistenza di un grave quadro indiziario e per la necessità di salvaguardare la collettività dal pericolo di reiterazione del reato.

Avverso tale decisione il difensore proponeva ricorso per cassazione, deducendo di non aver avuto tempestiva cognizione della data di fissazione dell'udienza innanzi al tribunale del riesame, di cui era venuto fortuitamente a conoscenza solo quando si era recato presso la casa circondariale in occasione di un interrogatorio fissato dal pubblico ministero.

Pertanto, la difesa, avendo avuto la possibilità di conoscere la data di fissazione dell'udienza di riesame solo il giorno prima, si era trovata nell'impossibilità di partecipare consapevolmente alla trattazione del procedimento, senza poter estrarre copia degli atti o redigere motivi scritti di cui aveva riservato la produzione.

Ma tale tesi, avanzata già in sede di merito, non ha convinto nemmeno i giudici del riesame, i quali avevano rilevato che il difensore aveva tempestivamente ricevuto la notifica della fissazione dell'udienza a mezzo posta elettronica certificata e che era del tutto irrilevante ed infondata l'eccezione secondo la quale nessuna comunicazione era pervenuta per contingenti problemi alla linea telefonica o telematica dello studio legale.

L'esigenza di semplificazione delle forme processuali involge i rapporti fra efficienza, ragionevole durata del processo e forme di comunicazione in funzione partecipativa.

Va premesso che, in ossequio ai principi di adeguatezza e di semplificazione delle forme e allo scopo di ridurre il cosiddetto formalismo legale, il codice di procedura penale prevede procedimenti di notificazione alternativi rispetto alla forme ordinarie di consegna o di spedizione: in tale contesto si colloca la possibilità di ricorrere a nuovi mezzi di comunicazione e, quindi, gli artt. 148, comma 2-bis, 149 e 150 c.p.p., disciplinano l'impiego nel processo penale (ai fini dell'attività notificatoria) di mezzi tecnici che garantiscono la conoscenza dell'atto.

A seguito della diffusione di nuovi mezzi di comunicazione di massa (Internet), si è ritenuto di adeguare espressamente anche per il processo penale la disciplina delle notifiche a un sistema più rapido di informazione, prevedendo l'uso degli innovativi strumenti telematici.

La PEC ordinaria, in particolare, è "un sistema di posta elettronica, nel quale è fornita al mittente documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l'invio e la consegna di documenti informatici" (ricevuta di avvenuta consegna) e che, di norma, permette di attribuire al messaggio inviato per e-mail lo stesso valore di una raccomandata con avviso di ricevimento tradizionale.
Fonte Altalex

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07