Napoli: uccide la moglie malata terminale strangolandola

Ha strangolato e ucciso la moglie in quanto malata terminale poi ha chiamato la polizia. È accaduto a Napoli, zona Secondigliano: il marito della donna, un anziano, è stato arrestato. Lui si chiama Lui Antonio Parisi (78 anni), la moglie è Paolina Gargiulo (68 anni).

L'omicidio è avvenuto nell'abitazione dei due coniugi, in via Monte Grappa 129. L'anziano ha riferito agli agenti di averlo fatto perchè la donna non aveva più speranza di vita per la sua malattia.

Le indagini. Antonio Parisi alla polizia ha raccontato che era malata terminale e che per questo l'ha strangolata. Ora, però, gli agenti stanno verificando se sia davvero la verità: la donna, da una primissima ricostruzione, era davvero malata ed allettata ma si sta accertando, dall'esame delle cartelle cliniche, se fosse davvero così grave. L'uomo ha ucciso la donna con un filo elettrico; è ora in commissariato dove a breve sarà interrogato dal pm di turno. Fonte Il Mattino

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07