Lei rifiuta le avances, lui le rompe naso e denti a cazzotti

​Colpita con un pugno al volto da un connazionale perchè aveva rifiutato le sue avances. È accaduto la scorsa notte a una ragazza moldava di 23 anni in un locale della Capitale, in zona Ostiense.

Naso e denti rotti La giovane è stata portata in ospedale con la rottura del naso, di due denti e del sopracciglio. L'aggressore, un moldavo di 27 anni, è stato arrestato dai carabinieri. A quanto ricostruito, la giovane stava trascorrendo la serata con alcuni amici quando il connazionale ha iniziato a importunarla. A un suo rifiuto è scattata la violenza.

Poco più tardi una pattuglia dei carabinieri l'ha notata in strada, sdraiata a terra in una pozza di sangue mentre due ragazzi tentavano di soccorrerla. Dopo un breve inseguimento il 27enne è stato arrestato per lesioni aggravate e l'amico che era con lui in auto è stato denunciato per favoreggiamento. Fonte il mattino

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07