Appende a un gancio il figlio di 14 mesi e posta la foto su Facebook

Posta per gioco in rete una foto con il figlio di 14 mesi appeso a un gancio, ma scoppia la polemica. Alexis Breeden, 18enne mamma americana, è stata denunciata per abuso dopo aver mostrato su Facebook la punizione per il figlio.

Immediatamente sono scattate le segnalazioni e la polizia è entrata nella sua abitazione. Il bambino era però in ottime condizioni di salute e viveva in un ambiente sano, senza segni evidenti di violenza.
La foto sembra sia stata messa in rete dall'ex marito della donna, padre del bambino, probabilmente per vendetta.

La donna è stata comunque arrestata e poi rilasciata su cauzione.
Dopo la visita degli assistenti sociali la donna si è difesa su Facebook: «Pensavano che il mio fosse un comportamento stupido e immaturo, ma hanno visto che stavo solo giocando, alcuni non possono capire perché non sono genitori e dovrebbero conoscere tutta la storia». Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07