Stanchezza per tutta la giornata? Ecco le nove possibili cause

Anche voi, nonostante un buon riposo e una vita regolare, avvertite un'inspiegabile stanchezza per tutto il corso della giornata? Ecco alcune delle possibili cause, secondo i medici.

1) Quantità insufficiente di acqua: secondo molti nutrizionisti, non bere abbastanza può causare stanchezza e spossatezza. Anche la minima disidratazione, infatti, può aumentare la pressione sanguigna e far sì che il cuore sia meno efficiente, poiché trasporta meno ossigeno e principi nutritivi ai muscoli e agli organi.

2) Interruzione di attività fisica: ebbene sì, guai a pensare che fare sport possa stancare. Secondo alcuni ricercatori dell'università della Georgia, infatti, chi fa attività fisica regolarmente ma smette rischia di essere ancora più stanco. Alcuni studi dimostrano che una persona sedentaria che inizia a fare un'attività fisica leggera tre volte a settimana per almeno 20 minuti, dopo sei settimane avrà più energia. Questo perché l'esercizio fisico, se svolto con regolarità, favorisce l'apporto di ossigeno e principi nutritivi ai muscoli.

3) Quantità insufficiente di ferro: anche una dieta equilibrata è molto importante. Il ferro, ad esempio, fornisce la giusta quantità di ossigeno alle cellule e ai muscoli. Per questo è bene mangiare legumi, uova, carni magre e, in alternativa, tofu. Consigliata anche la vitamina C.

4) Stress: indubbiamente, una delle cause della stanchezza è anche il sentirsi sotto pressione a causa della propria attività lavorativa e non solo. Per ridurre lo stress è consigliabile il riposo completo dopo aver svolto una mansione particolarmente impegnativa. Inoltre, secondo alcuni psicologi, è bene riflettere con attenzione prima di lanciarsi in nuovi progetti.

5) Non si fa colazione: una vita frenetica e movimentata come quella moderna, a volte, non ci lascia neanche il tempo di consumare il primo pasto della giornata. Troppo spesso trascurata, la colazione è uno dei pasti più importanti. Al mattino è necessario fare una colazione abbondante e completa perché il metabolismo del nostro corpo funziona meglio il nostro organismo avrà maggiore facilità a immagazzinare energia.

6) Vivere e lavorare in un ambiente disordinato: una singolare ricerca dell'università di Princeton ha dimostrato che vivere in una casa o lavorare su una scrivania disordinata riduce la concentrazione e la capacità del cervello di processare ed elaborare informazioni.

7) Bere vino di sera: in tanti pensano che bere un po' d'alcol possa rilassare e favorire il sonno, in realtà si è scoperto che quando il corpo metabolizza alcune bevande alcoliche (vino in primis) aumenta anche la produzione di adrenalina.

8) Troppa caffeina nel pomeriggio: i medici consigliano fino a un massimo di tre caffè durante la giornata, guai ad eccedere. E, soprattutto, andrebbe evitato il caffè nel pomeriggio inoltrato o comunque nelle sei ore precedenti a quando si va a dormire.

9) Dormire fino a tardi nel fine settimana: fare un po' più tardi il venerdì e il sabato sera per poi dormire molto al mattino seguente può essere fonte di stanchezza. Questo perché, dormendo fino a tardi soprattutto di domenica, potrebbero sorgere difficoltà nell'addormentarsi alla sera, e di conseguenza il lunedì mattina ci si potrebbe risvegliare non completamente riposati. I medici consigliano, ove possibile, di dormire un po' anche durante il giorno, ma per non più di 20 minuti (altrimenti si entra in cicli del sonno più profondi che rendono l'individuo ancora più stanco di prima al risveglio). Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07