Illeso dopo un incidente chiama la moglie ​per chiedere aiuto: lei sbanda e lo uccide

Era proprio un appuntamento con la morte quello di un uomo di 54 anni rimasto illeso in un incidente e travolto poco dopo dall'auto della moglie. Accompagnato dalla figlia di 16 anni, stava guidando sulla D109 che collega Beny-Bocage a Gravesend, nei pressi di Vire nella Francia settentrionale. Una fitta nebbia avvolgeva il furgoncino sul quale stavano viaggiando e, all'altezza di una curva a gomito molto pericolosa, l'uomo ha perso il controllo del veicolo rotolando in una scarpata a pochi passi da un fiume. I due, sconvolti, sono usciti illesi dall'abitacolo e hanno chiamato i soccorsi. La prima chiamata è stata per la moglie che si è precipitata sul luogo dell'incidente ad aiutare il marito e la figlia.

La donna ha imboccato la stessa strada e, all'altezza della stessa curva pericolosa, teatro dell'incidente che aveva coinvolto gli altri membri della famiglia, anche la sua vettura ha sbandato travolgendo il marito davanti agli occhi della figlia. Inutili i tentativi dei soccorritori di rianimare l'uomo che è morto immediatamente dopo l'impatto. Mamma e figlia, entrambe illese ma sotto choc, sono state ricoverate all'ospedale di Vire. Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07