Stuprata ripetutamente dal padre partorisce suo figlio: "Nessuno mi ha mai creduta"

Stuprata dal padre partorisce il loro bambino ma nessuno le crede. Sarah Smith ha oggi un bambino di 8 anni che è frutto della violenza del padre su di lei.

La ragazza 25enne ha iniziato ad essere molestata dall'età di 10 anni subendo oltre 1000 stupri. Sarah è rimasta incinta due volte ma i servizi sociali non l'hanno mai ascoltata.
A 17 anni la ragazza fugge di casa e inizia una relazione con un coetaneo. Convinta di aspettare un figlio dal suo ragazzo solo dopo 4 anni, a seguito del test del DNA, scopre che in realtà il bimbo è di suo padre.

«Amo mio figlio, ma ogni volta che lo guardo in faccia rivedo mio padre».
Sarah racconta che il bambino ha problemi di apprendimento e ammette che questo potrebbe derivare dal loro rapporto in cui lei è condizionata dalla violenza che le ricorda il figlio.

La ragazza denunciò più volte suo padre

ma non fu mai ritenuto colpevole. La battaglia di Sarah è stata dura e a crederle è stata solo la madre. Finalmente dopo anni è stata riconosciuta la sua violenza e ha avuto un risarcimento di 160 mila sterline.
Oggi Sarah cerca di vivere la sua vita logorata dal dubbio se raccontare un giorno al suo bambino la sua storia. Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07