Roberta Ragusa, chiuse le indagini Il marito accusato di omicidio 

L'avviso di chiusura indagini nei confronti di Antonio Logli, il marito di Roberta Ragusa, la donna scomparsa dalla sua abitazione di Gello a San Giuliano Terme (Pisa) la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012, è stato firmato dal pubblico ministero Aldo Mantovani. L'uomo è accusato di omicidio volontario e soppressione di cadavere.
L'atto è stato notificato al difensore di Logli, l'avvocato Roberto Cavani, che ora potrà accedere all'intero fascicolo processuale e apprendere quali sono gli indizi raccolti dalla procura che ritiene l'uomo l'assassino della moglie Roberta Ragusa e il maggiore responsabile della sparizione del suo corpo. Termina dunque dopo quasi tre anni l'indagine nei confronti di Logli. La procura chiederà ora il rinvio a giudizio e l'udienza preliminare potrebbe svolgersi entro la fine dell'anno o nei primi mesi dell'anno prossimo. Fonte TgCom

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07