Le contraddizioni che solo le sorelle possono capire

«Siamo così, dolcemente complicate». Vale per ciascuna donna, ma per le sorelle ancora di più. Non c'è, probabilmente, un rapporto più conflittuale e contraddittorio ma autentico.

E sono molte le contraddizioni che caratterizzano il rapporto tra le sorelle. Vediamone alcune:
- Si possono prestare tra di loro vestiti e accessori anche senza il permesso dell'altra, ma appena sparisce un vestito dall'armadio attenzione alla 'furia in rosa'
- Si giudicano a vicenda con spietata schiettezza sul look, ma guai se un estraneo prova a fare commenti negativi
- Possono arrivare a non sopportarsi, ma se si devono allontanare per cause di forza maggiore la malinconia sarà tremenda
- Sanno essere estremamente complici e coprirsi a vicenda quando combinano qualcosa da nascondere, ma appena qualcuno lo viene a sapere sono dolori
- In genere non ricordano con piacere quando la mamma le vestiva allo stesso modo, ma poi finiscono per assimilare a vicenda lo stile
- Sono spietate per quanto riguarda la forma fisica, ma non rinunciano mai ad un'abbuffata insieme
- Sanno essere orgogliose e ribadire di non aver bisogno di alcun aiuto, salvo chiamare in lacrime per un consiglio dopo cinque minuti
- Non amano le eccessive attenzioni dei genitori, specie dall'adolescenza in poi, ma fino ad allora è una vera e propria guerra se credono che mamma o papà vogliono più bene all'altra
- Sanno essere estremamente spietate nel giudicare il ragazzo dell'altra, ma spesso è un'invidia malcelata
- Pretendono l'una dall'altra dei favori anche impegnativi, ma si arrabbiano se qualcuno prova a fare lo stesso con loro
- Si divertono a deridere la mamma che invecchia, ma se ne pentono quando col tempo iniziano ad aumentare le somiglianze
- Si accusano a vicenda di essere troppo vanitose, ma poi passano le giornate insieme a scattarsi selfie
- Odiano dover condividere ogni cosa, tranne i momenti: sono quelle le cose più belle che accomunano due sorelle. Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07