La scelta del partner? Dipende dal naso

Il naso degli esseri umani è piuttosto grande e si rompe facilmente. Perché l’evoluzione ha portato allo sviluppo di una appendice “peggiore” dal punto di vista funzionale?

Se lo è chiesto un gruppo di ricercatori che ha concluso che dipenderebbe dalla “selezione sessuale”: in altre parole, un bel naso sarebbe un indicatore importante della bontà di un individuo come partner.

Per verificare l’ipotesi, i ricercatori hanno modificato la foto di un uomo, spostandone il naso o la bocca in modo che apparisse leggermente asimmetrico e poi hanno chiesto a dei volontari di valutare le immagini, giudicandone l’attrattività.
E’ emerso che solo le manipolazioni del naso rendevano i volti più o meno attraenti, e la preferenza era per un naso simmetrico e ben centrato nel volto. Spostamenti della bocca, posizionata in modo asimmetrico all’interno del viso, invece non avevano influenza sull’attrattività del volto.

Come la pozione del naso sia collegata all’adeguatezza di un soggetto come partner, e quali qualità vengano inconsciamente trasmesse da un naso ben centrato, è però ancora poco chiaro.
Fonte Notizie del mondo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07